Le ceramiche di Grottaglie le più belle e originali di tutto il sud Italia

Una delle tradizioni più belle della Puglia è quella dei vasi di ceramica di Grottaglie. È incredibile pensare come la roccia si possa trasformare in arte e con l’uso delle mani, si possano realizzare oggetti molto particolari.  Si parte dalla ricerca del materiale: l’argilla, che si presenta   roccia friabile e malleabile con l’aggiunta di acqua. Vengono rimosse le impurità e viene predisposto un filtro che elimina la parte eccedente d’acqua. Il composto viene lasciato a riposo per alcune ore. Poi, versato in una vasca di gesso, per assorbire l’acqua in eccesso.  Il composto viene riposto in sacchetti di cellophane e fatto riposare per sei mesi prima di essere utilizzato. Dopo, lo si modella sul tornio, al fine di ottenere l’oggetto che si vuole creare. Per evitare un’asciugatura troppo rapida, che potrebbe provocare la rottura, l’oggetto viene riposto su uno scaffale per la completa asciugatura che dipende da questi fattori: temperatura, ambiente, umidità. Terminata questa fase, l’oggetto viene messo in forno per una prima cottura (850-950 gradi). Il vasellame viene disposto su più piani per ottimizzarne lo spazio.  A completo raffreddamento, il passaggio successivo è quello della smaltatura, segue la lucidatura, infine la decorazione. Dopo essere stati sottoposti alla seconda cottura, gli oggetti, vengono esposti e venduti nelle botteghe e nei negozi del suggestivo e rinomato “quartiere delle ceramiche”. Molte realizzazioni sono esposte nel “museo delle ceramiche”.

 

5 A

23 voti totali
0 Comments

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Edisud S.p.A., Piazza Moro 37, 70122 Bari, Cap. Soc. € 5.000.000,00 I.V. REA Bari n.192794 Iscr. Trib. Bari Reg. Soc. N. 12372 El. 1/81 P.I.e c.f. 02492480724
or

Log in with your credentials

or    

Forgot your details?

or

Create Account

ATTENZIONE: LA VOTAZIONE DEGLI ARTICOLI INSERITI NEI BLOG È TERMINATA ALLE ORE 23 DEL 13 MAGGIO 2018
Hello. Add your message here.