MEGLIO PREVENIRE CHE TRASCURARE

Tra i tanti compiti dell’INAIL c’è anche la prevenzione degli incidenti stradali. Guidare un’automobile non è un gioco! Me lo ricorda sempre mia nonna quando mi racconta di aver perso suo fratello in un incidente stradale. Era ancora piccola quando i carabinieri arrivarono a casa sua dando la notizia che suo fratello, di appena 15 anni, era stato sbalzato giù da un ponte, mentre era in sella alla sua bicicletta, da un camion che sopraggiungeva a forte velocità. Dalle statistiche emerge che le vittime della strada sono in forte aumento. Eppure basterebbero davvero pochi semplici accorgimenti per evitare inutili tragedie. Oggigiorno la fretta di arrivare ci porta a trascurare le più elementari regole della sicurezza stradale. Indossare le cinture di sicurezza, soprattutto sui sedili posteriori, o sistemare i piccoli negli appositi seggiolini, è di fondamentale importanza. Quando si è alla guida occorre essere sempre vigili soprattutto quando squilla il cellulare. La strada non è un percorso da rally né tantomeno vince un premio chi corre più veloce. Rispettare i limiti di velocità, la distanza di sicurezza e il rosso del semaforo sono i comportamenti più corretti da mantenere per evitare tragiche collisioni. Poi c’è la stanchezza o addirittura l’ubriachezza che possono determinare situazioni di rischio alla guida. In entrambe le situazioni si può perdere la giusta capacità di reazione diventando un serio pericolo sia per la propria che per l’altrui incolumità. Anche il non controllare le condizioni delle gomme può diventare un grosso problema sulla strada soprattutto in caso di asfalto bagnato. Se ogni nuovo patentato prendesse coscienza di cosa significhi davvero provocare un incidente stradale o addirittura esserne vittima, probabilmente non guiderebbe più con tanta superficialità. Avere rispetto delle regole della sicurezza stradale significa essere consapevoli delle responsabilità nei confronti di sé stessi, dei passeggeri a bordo e degli altri utenti della strada.

 

Marasciulo Francesco 3^G

5 voti totali
0 Comments

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Edisud S.p.A., Piazza Moro 37, 70122 Bari, Cap. Soc. € 5.000.000,00 I.V. REA Bari n.192794 Iscr. Trib. Bari Reg. Soc. N. 12372 El. 1/81 P.I.e c.f. 02492480724 - Privacy Policy
or

Log in with your credentials

or    

Forgot your details?

or

Create Account