RISCHI E PERICOLI DEGLI AMBIENTI DI LAVORO

Il 7 marzo 2018 a Ternate, provincia di Varese, si è verificato un incidente sul lavoro.

Tre dipendenti sono rimasti ustionati nell’esplosione del capannone in cui lavoravano.

Due di questi sono madre e figlio (62 e 30 anni). Le due vittime sono state ferite gravemente.

Il terzo individuo invece era in condizioni meno gravi rispetto a quelle dei primi due.

Questa azienda, a conduzione familiare, si occupava della lavorazione di metalli, in particolare magnesio e alluminio. Ed è proprio dai residui di magnesio che si è scaturita l’esplosione che ha coinvolto i tre dipendenti in questa tragedia. Ad occuparsi delle assicurazioni per gli infortuni dei lavoratori c’è l’INAIL (Istituto Nazionale per l’Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro).

L’INAIL nasce nel 1933 con lo scopo di: ridurre il fenomeno infortunistico, assicurare i lavoratori che svolgono attività rischiose, garantire il reinserimento di chi si infortuna sul lavoro e sviluppare metodi di controllo per la prevenzione e la sicurezza. Questa associazione pone l’obbligo a tutti i dirigenti di lavoro di pagare l’assicurazione di tutti i propri dipendenti. Grazie alla sicurezza dei posti di lavoro, i dipendenti possono sviluppare le loro capacità lavorative sentendosi al sicuro e protetti. La salute e la sicurezza sono fattori molto importanti per svolgere un lavoro fatto bene e senza complicazioni. Ci sono vari tipi di rischi a seconda dell’attività svolta dovuti dall’ambiente lavorativo o dagli attrezzi utilizzati nel lavoro. Ed è proprio in base a questi criteri che vengono adottate obbligatoriamente delle precauzioni a partire dall’abbigliamento e dai dispositivi di protezione individuale (DPI). Nonostante le norme di sicurezza imposte nei luoghi di lavoro, si verificano ancora innumerevoli incidenti.

 

 

Emiliana Straziota 3^H

5 voti totali
0 Comments

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Edisud S.p.A., Piazza Moro 37, 70122 Bari, Cap. Soc. € 5.000.000,00 I.V. REA Bari n.192794 Iscr. Trib. Bari Reg. Soc. N. 12372 El. 1/81 P.I.e c.f. 02492480724 - Privacy Policy
or

Log in with your credentials

or    

Forgot your details?

or

Create Account