La nostra grande e amata “malasorte”

Penso che la parola “malasorte” sia sostituibile con la frase “è colpa dell’uomo, ma nessuno lo ammette”, piuttosto che con un altro vocabolo, poiché sarebbe talmente tanto riduttivo che non renderebbe mai abbastanza l’idea. Continueremo eccome a maledire la nostra malasorte, lo faremo sempre, perché nessuno vuole mai prendersi le proprie responsabilità in una situazione sfavorevole per se stessi e per il proprio orgoglio: l’uomo crede di essere sempre un passo avanti a qualsiasi altra cosa, ma la natura lo sarà dieci volte in più di noi già così com’è, figuriamoci se viene alimentata e accompagnata dagli uomini e le proprie azioni. Continueremo a farlo perché gli interessi e il dover dimostrare qualcosa a qualcuno, saranno i paraocchi dell’uomo riguardante la visione dei veri bisogni e del rispetto verso una forza molto più grande di noi. Continueremo a farlo perché, come ogni innumerevole volta, le cose si possono risolvere, ma non è questo ciò che si vuole realmente; c’è chi propone soluzioni fattibili, magari faticando per arrivarci, e c’è chi ha tutte le tranquillità di questo mondo, ma continua ad ordinare ciò che renderebbe il Paese lussuoso, ma talmente in pericolo, da non immaginare nemmeno le conseguenze. Servirebbe solo un po’ di equilibrio per sistemare tutto e sarebbe servito anche prima, ma come si sa per l’uomo o si ha tutto o si ha niente.

Silvana Di Matteo 3 H

1 voti totali
0 Comments

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Edisud S.p.A., Piazza Moro 37, 70122 Bari, Cap. Soc. € 5.000.000,00 I.V. REA Bari n.192794 Iscr. Trib. Bari Reg. Soc. N. 12372 El. 1/81 P.I.e c.f. 02492480724 - Privacy Policy
or

Log in with your credentials

or    

Forgot your details?

or

Create Account