La Tecnologia nel lavoro

Dall’inizio del nuovo anno sono già morti 151 lavoratori, ossia circa 38 lavoratori al mese. Rispetto agli anni precedenti c’è stato un incremento delle morti sul lavoro, indipendentemente dalla regione italiana, come riporta l’Osservatorio indipendente di Bologna. Ogni giorno, infatti, un telegiornale o un quotidiano si apre con una notizia di incidenti sul lavoro. Questo perché spesso le condizioni di lavoro sono pericolose per la salute umana, i lavoratori utilizzano attrezzature poco sicure e malandate o non le utilizzano affatto. Tali incidenti sono causati anche da condizioni ambientali avverse quali folate di vento improvvise, terremoti o piogge forti. Spesso infatti accade che gli operai non indossano le attrezzature: come scarpe anti-infortunistiche o casco, per il forte caldo e quindi tendono a lavorare in maniera inadeguata.  Altre volte dipendono dalla scarsa o assente revisione e manutenzione degli strumenti che gli operai utilizzano nelle ore lavorative. Come mai anche se le tecnologie migliorano continuano ad aumentare gli incidenti sul lavoro? Per questo motivo bisognerebbe prevenire questi incidenti utilizzando nella costruzione degli strumenti materiali di ottima qualità e senza badare alle spese poiché la vita umana costa molto di più di un semplice macchinario. Inoltre secondo me con la rivoluzione tecnologica bisognerebbe utilizzare i robot per fare lavori in luoghi poco sicuri per l’uomo come ad esempio nelle cisterne, altiforni oppure nei lavori ai piani più alti dei palazzi. Poiché la tecnologia è in continuo progresso penso che gli operai che svolgono materialmente il lavoro possano essere sostituiti da tecnici che controllano la situazione sui monitor e programmano l’intervento di robot o di particolari strumenti di ultima generazione che intervengano al posto dell’uomo. È naturale che bisogna formare ed educare gli operai e trasformarli in esperti in grado di usare le tecnologie più avanzate senza rischiare la vita.

 

Francesco Luca Marzullo 3^ C

2 voti totali
0 Comments

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Edisud S.p.A., Piazza Moro 37, 70122 Bari, Cap. Soc. € 5.000.000,00 I.V. REA Bari n.192794 Iscr. Trib. Bari Reg. Soc. N. 12372 El. 1/81 P.I.e c.f. 02492480724 - Privacy Policy
or

Log in with your credentials

or    

Forgot your details?

or

Create Account