La Scienza, una finestra sul mondo

A volte capita di scoprire che il valore della Scienza non riguarda solo l’ambito puramente razionale dello studio e della ricerca, ma che può essere la base del bagaglio culturale e morale di ognuno. I ragazzi delle classi quarte del Liceo Scientifico Statale Enrico Fermi di Bari lo hanno sperimentato in prima persona, partecipando al progetto interculturale Erasmus+ sul tema della “Biodiversità”. Questo termine, infatti, indica la varietà delle specie viventi presenti sulla Terra, che proprio grazie alle loro relazioni favoriscono l’equilibrio dell’ecosistema; allo stesso modo per gli uomini è fondamentale, al fine di una convivenza pacifica, imparare a conoscere e valorizzare tutte le culture che sono diverse dalla propria, perché solo per mezzo di una collaborazione produttiva tra i popoli si potrà ottenere uno sviluppo del mondo funzionale ad ogni individuo, a prescindere dall’etnia o dalla provenienza. Questo è l’effettivo obiettivo del progetto: aprire la mente dei ragazzi alla tolleranza ed al rispetto reciproco.

Studenti turchi, francesi e spagnoli sono stati ospiti in Italia per una settimana, durante la quale hanno potuto sperimentare la vita quotidiana in famiglia e partecipare ad escursioni e laboratori, riguardanti soprattutto la fauna selvatica e, in particolare, il rapporto tra l’uomo ed animali come il lupo ed il cinghiale. Il primo incontro in Francia sullo stesso tema aveva evidenziato un diverso atteggiamento delle varie Nazioni nei confronti di animali di questo tipo, da un lato importanti da preservare per il rispetto dell’ecosistema, dall’altro potenzialmente dannosi per l’uomo e per le sue attività economiche.

Il carattere universale della ricerca scientifica e l’amore comune per la Biologia è stato ciò che ha permesso di superare tutte le barriere imposte dalla lingua, dal trovarsi in un ambiente del tutto inusuale insieme a persone con una mentalità diversa dalla nostra. È stata una vera e propria esperienza di vita, dalla quale i ragazzi hanno imparato molto sia dal punto di vista delle conoscenze –  grazie ad attività sul campo e a visite guidate – sia dal punto di vista umano, con la creazione di legami forti e indissolubili tra ragazzi, che difficilmente la distanza riuscirà ad abbattere.

 

Martina Varriale IV M

Liceo Scientifico Statale E. Fermi Bari

 

0 voti totali
0 Comments

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Edisud S.p.A., Piazza Moro 37, 70122 Bari, Cap. Soc. € 5.000.000,00 I.V. REA Bari n.192794 Iscr. Trib. Bari Reg. Soc. N. 12372 El. 1/81 P.I.e c.f. 02492480724
or

Log in with your credentials

or    

Forgot your details?

or

Create Account

ATTENZIONE: LA VOTAZIONE DEGLI ARTICOLI INSERITI NEI BLOG È TERMINATA ALLE ORE 23 DEL 13 MAGGIO 2018
Hello. Add your message here.