Preoccupante aumento delle patologie tumorali nel Basso Salento: allarme discariche abusive. La Statale dei veleni tarda per essere realizzata

Dati inquietanti quelli che si evincono dal registro regionale dei tumori: aumenta a dismisura il numero delle patologie tumorali nel basso Salento e a dismisura lievitano anche le perplessità degli abitanti su quale possa essere la spiegazione del fenomeno. Sarà forse vero che la risposta è sotto i loro occhi? O, per meglio dire, sotto i loro piedi?

Risale a due decenni fa il primo allarme sulla possibile presenza di discariche abusive nel sottosuolo del territorio, confermata dal ritrovamento nella zona di Ugento, circa tre anni fa, di ben 600 fusti tombati di rifiuti speciali e pericolosi per la presenza di sostanze cancerogene, i policlorobifenili (PCB), che rischiano di contaminare la falda acquifera.

Altre discariche sono state rinvenute nel territoriotra Tricase e Alessano lungo il tracciato della strada statale 275, per cui, nei mesi scorsi, a seguito di un incontro presso la Provincia di Lecce è stato bloccato il progetto per l’allargamento a quattro corsie del secondo lotto della statale che dovrebbe collegare Capo di Santa Maria di Leuca.

Il nostro territorio  attende da anni un intervento di ammodernamento delle infrastrutture viarie; tuttavia non può rimanere inascoltato il grido di cittadini e di comitati spontanei come “SOS 275” che chiedono un tracciato a basso impatto ambientale. Un’arteria che non dovrà interferire con le discariche abusive interrate, per le quali la Regione Puglia è disponibile ad effettuare un’opera di bonifica che preservi tutta l’area del Tacco d’Italia dal triste primato della presenza di malati oncologici. È da auspicare che salute pubblica e salvaguardia dell’ambiente non si pieghino agli alti costi di tale intervento.

Virginia Pisanò (Liceo Classico)

14 voti totali
0 Comments

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Edisud S.p.A., Piazza Moro 37, 70122 Bari, Cap. Soc. € 5.000.000,00 I.V. REA Bari n.192794 Iscr. Trib. Bari Reg. Soc. N. 12372 El. 1/81 P.I.e c.f. 02492480724 - Privacy Policy
or

Log in with your credentials

or    

Forgot your details?

or

Create Account