Condividere ci porterà lontano
Immagine1

Aprile e maggio, si sa, sono due mesi in cui gli studenti vivono l’esperienza della visita d’istruzione e uno dei trasporti più utilizzati è il pullman. A volte si scopre per la prima volta l’idea di smart mobility ovvero la possibilità di trasferirsi da un luogo ad un altro con un mezzo condiviso, senza usare la propria auto.

 

E in città quanto siamo “smart”, cioè quanto utilizziamo mezzi pubblici?

E per raggiungere altre località per motivi di lavoro, di studio e di svago quanti adulti utilizzano mezzi pubblici?

 

L’inquinamento acustico e ambientale, il traffico, i parcheggi sono problemi che ogni giorno il cittadino deve affrontare e sta diventando un problema sempre più importante.

La mobilità, la capacità di spostarsi da un luogo all’altro è una parte fondamentale della vita sociale ed economica. La nostra vita dipende dai sistemi di trasporto, basti pensare agli approvvigionamenti, ma anche all’aumento delle spedizioni di prodotti da ogni parte del mondo, al  pendolarismo.

Aumenterà la domanda di trasporto ma aumenteranno anche le emissioni di CO2 a livello mondiale, a livello nazionale e nelle comunità locali.

Tuttavia sono ancora tanti coloro che per motivi di studio o di lavoro utilizzano come mezzo di trasporto l’automobile.

Per sviluppare la Smart Mobility (ovvero la mobilità intelligente) che si scopre per caso durante una visita d’istruzione scolastica, bisognerà rispondere ai nuovi bisogni cercando di soddisfare le esigenze di trasporto di persone e merci in maniera efficace e  sostenibile, riducendo i tempi morti, i disservizi, i rischi e rendere gli spostamenti più semplici, attraverso l’utilizzo di tecnologie, di app e di campagne pubblicitarie alternative.

Sharing gets you further, condividere ti porta lontano, che è stato il tema centrale dell’edizione 2017 della European Mobility Weekuna settimana di sensibilizzazione alla mobilità sostenibile, dovrebbe essere lo slogan di tutti gli abitanti del pianeta.

 

Alessia Dicuonzo, I C

31 voti totali
Edisud S.p.A., Piazza Moro 37, 70122 Bari, Cap. Soc. € 5.000.000,00 I.V. REA Bari n.192794 Iscr. Trib. Bari Reg. Soc. N. 12372 El. 1/81 P.I.e c.f. 02492480724
or

Log in with your credentials

or    

Forgot your details?

or

Create Account

ATTENZIONE: LA VOTAZIONE DEGLI ARTICOLI INSERITI NEI BLOG È TERMINATA ALLE ORE 23 DEL 13 MAGGIO 2018
Hello. Add your message here.