Il libero arbitrio ci rende sicuri sul lavoro?

Giornalmente si sente parlare di incidenti sul posto di lavoro, che avvengono per la mancata osservanza delle leggi che tutelano il lavoratore. La sicurezza é spesso sottovalutata, anche se regolamentata, e molti  lavoratori non operano in un margine di sicurezza adeguato. La figura che deve occuparsi maggiormente della sicurezza sul posto di lavoro è il datore di lavoro (art. 2087 del codice civile sancisce che il datore di lavoro è obbligato ad adottare nella sua azienda le misure idonee per tutelare il lavoratore). Anche il lavoratore però è obbligato a tutelare la salute e a rispettare le leggi di sicurezza previste nell’azienda, avendo diritti e doveri da rispettare. I doveri sono: osservare le istruzioni imposte dal datore di lavoro; utilizzare correttamente i macchinari messi a disposizione; utilizzare i dispositivi di protezione in modo appropriato; segnalare subito i casi di pericolo; sottoporsi ai controlli sanitari previsti dall’ azienda. I diritti invece sono: il lavoratore può allontanarsi dal posto di lavoro in caso di pericolo, evitando però misure disciplinari. Con il tempo è stata introdotta una nuova figura, che ha il compito di controllare che le norme sulla sicurezza siano applicate correttamente per evitare infortuni, incidenti e malattie: si tratta del rappresentante dei lavoratori per la sicurezza (RLS). Lo scopo di questo articolo è di ampliare la conoscenza sulla problematica che tratta gli incidenti sul lavoro, per la quale uomini e donne ogni giorno perdono la vita.

LOMBARDI GIADA- TOCCI MARIANGELA

3Bsss

8 voti totali
Edisud S.p.A., Piazza Moro 37, 70122 Bari, Cap. Soc. € 5.000.000,00 I.V. REA Bari n.192794 Iscr. Trib. Bari Reg. Soc. N. 12372 El. 1/81 P.I.e c.f. 02492480724
or

Log in with your credentials

or    

Forgot your details?

or

Create Account

ATTENZIONE: LA VOTAZIONE DEGLI ARTICOLI INSERITI NEI BLOG È TERMINATA ALLE ORE 23 DEL 13 MAGGIO 2018
Hello. Add your message here.