Matera 2019: un appuntamento importante per le FAL

Il 2019, anno di Matera Capitale Europea della Cultura, segna una scadenza importante per tutto il Sud Italia e in particolare per le opere di  potenziamento e velocizzazione della tratta ferroviaria Bari – Matera. Per  raggiungere in treno la futura Capitale della Cultura Europea, infatti, non esiste ferrovia statale che arrivi direttamente in città, ma c’è unicamente una linea ferroviaria gestita dalle Ferrovie Appulo Lucane (FAL), un’opera che ha oltre cent’anni. Recentemente tale ferrovia è stata adeguata e resa più efficiente e sono in corso ulteriori interventi con i quali si punta ad ottenere una maggiore velocità nei 60 chilometri che separano Matera da Bari. Attualmente la velocità di percorrenza è relativamente bassa perchè la rete è servita da un solo binario, quindi i treni sono soggetti a lunghe soste nelle stazioni per permettere il passaggio di altri convogli. Per ovviare ai problemi infrastrutturali le FAL si sono “rimboccate le maniche”, hanno accettato la sfida ed hanno avviato una serie di lavori (alcuni già previsti prima della designazione di Matera a capitale della cultura) ponendosi come scadenza per molti di essi il 2019. Le Ferrovie Appulo Lucane si stanno dimostrando fortemente intenzionate a vincere la sfida e a raggiungere gli obiettivi prefissati. Una sfida che, come ha dichiarato il presidente delle FAL, Matteo Colamussi, rientra nella più ampia “battaglia contro i pregiudizi dei cittadini/utenti nei confronti del trasporto pubblico locale” e che può dimostrare all’Europa la forza e l’impegno del nostro amato Sud Italia!

Gabriele Nuzzi (5^ sez. A scuola primaria)logo_openfutureMT

62 voti totali
Edisud S.p.A., Piazza Moro 37, 70122 Bari, Cap. Soc. € 5.000.000,00 I.V. REA Bari n.192794 Iscr. Trib. Bari Reg. Soc. N. 12372 El. 1/81 P.I.e c.f. 02492480724 - Privacy Policy
or

Log in with your credentials

or    

Forgot your details?

or

Create Account