Sicurezza: la vita non ha un replay!

Ogni giorno muoiono in media due persone mentre lavorano; questo è un dato che ci fa riflettere.  L’ INAIL è l’Istituto nazionale che contribuisce a evitare che ciò accada. Nella nostra scuola abbiamo avuto il piacere di dialogare con un responsabile INAIL, l’ingegnere Bernardino Belviso, il quale ci ha spiegato come questo ente si muove per infondere una “cultura di prevenzione”. Dal momento che, trascorriamo gran parte della nostra giornata sul posto di lavoro, è importante che esso sia sicuro.

Si cerca, quindi, di prevenire eventuali danni.

Questi ultimi possono essere psicologici, economici e fisici, e si possono riassumere in “danno biologico”, a cui si aggiunge la malattia professionale.

In questa prospettiva bisogna perciò proteggersi e prevenire i rischi, fornendo ad esempio ad alcuni lavoratori le attrezzature adatte, come casco, scarpe con suola d’acciaio, occhialini di sicurezza, ecc…

 

Noi  ragazzi pensiamo che la sicurezza sul lavoro migliori la qualità della vita e crediamo fermamente che questo nobile scopo, non debba essere oscurato dal profitto come spesso succede, ma debba far parte del senso civico e di responsabilità di ciascuno.

Ricordiamoci, quindi, che la vita non è un gioco e soprattutto non ha un replay!!!

                                                                                                        Classe 1^A

5 voti totali
Edisud S.p.A., Piazza Moro 37, 70122 Bari, Cap. Soc. € 5.000.000,00 I.V. REA Bari n.192794 Iscr. Trib. Bari Reg. Soc. N. 12372 El. 1/81 P.I.e c.f. 02492480724 - Privacy Policy
or

Log in with your credentials

or    

Forgot your details?

or

Create Account