TRASPORTO PUBBLICO: GARANZIA PER UN AMBIENTE PULITO

Il settore dei trasporti ha un enorme impatto ambientale: consuma circa il 25% dell’energia mondiale. L’aereo è il mezzo di trasporto pubblico a maggior impatto. Treno e bus sono quelli più ecologici. Un passeggero, sulla stessa distanza, produce 7,7 volte più anidride carbonica usando l’auto invece del treno; e 18 volte di più usando l’auto invece del bus. Un’analisi scientifica evidenzia che chi usa il treno produce il 76% di gas serra in meno rispetto a chi usa l’aereo e il 66% in meno rispetto a chi usa l’auto. L’energia necessaria per un viaggio in treno rispetto all’equivalente su gomma è inferiore del 67% e del 91% rispetto a quello in aereo. Il tasso di inquinamento scende con l’uso di auto elettriche, ma resta sempre superiore a quello dei mezzi pubblici su gomma o rotaia.

Secondo gli amministratori municipali il trasporto pubblico è l’investimento più urgente per accrescere la sostenibilità delle loro città. Ciò per due motivi: le città non possono funzionare se non hanno un sistema di trasporto di massa veloce, efficiente ed affidabile. Inoltre l’uso dei mezzi propri è uno dei fattori che più incidono sulle emissioni di CO2. Una città può acquistare treni, autobus o tram con la maggior efficienza energetica possibile, dotare tutta la segnaletica di tecnologia LED, risparmiando fino al 90% sui consumi, e fare in modo che le stazioni siano costruite secondo i criteri più innovativi. Però se i cittadini continueranno a preferire le proprie autovetture, questi sforzi faranno risparmiare energia, ma le emissioni di CO2 e il traffico rimarranno immutati. È importante quindi mettere le città nella condizione di risparmiare.

Il costo del biglietto per il trasporto pubblico può essere paragonato al ticket sanitario: un contributo del cittadino per un servizio di utilità sociale e ambientale, inferiore ai costi per il funzionamento dell’auto.

LASCIAMO L’AUTO IN GARAGE E “FACCIAMOCI TRASPORTARE”: L’AMBIENTE CI RINGRAZIERÀ.

 

Marco RUTIGLIANI DI GENNARO

Classe VD – Scuola Primaria Primo Circolo “Giovanni Bovio”

11 voti totali
0 Comments

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Edisud S.p.A., Piazza Moro 37, 70122 Bari, Cap. Soc. € 5.000.000,00 I.V. REA Bari n.192794 Iscr. Trib. Bari Reg. Soc. N. 12372 El. 1/81 P.I.e c.f. 02492480724
or

Log in with your credentials

or    

Forgot your details?

or

Create Account

ATTENZIONE: LA VOTAZIONE DEGLI ARTICOLI INSERITI NEI BLOG È TERMINATA ALLE ORE 23 DEL 13 MAGGIO 2018
Hello. Add your message here.