CI VUOLE EDUCAZIONE!

Legalità è educazione, possiamo promuovere legalità attraverso i piccoli gesti quotidiani.
Pagare il biglietto dell’autobus, pagarlo tutti e non “non pagarlo perché tanto non lo paga nessuno” è segno di rispetto civico, così come non imbrattare, non sporcare, non spingere, rispettare la fila, cedere il posto agli anziani e alle donne in gravidanza.
Molta gente si sente autorizzata a non rispettare queste regole e soprattutto a non pagare il biglietto, lamentando il fatto che i mezzi pubblici sono mal funzionanti, sporchi e spesso viaggiano in ritardo, questo però in parte è causato proprio dal mal costume di chi non paga il biglietto, sottraendo risorse alle società dei trasporti pubblici.
Pagare il biglietto conviene a tutti, perchè le società dei trasporti possono così investire gli utili in mezzi più sicuri e meno inquinanti, in tecnologie all’avanguardia, immaginate come sarebbe bello fare il biglietto con lo smartphon?
Promuovere legalità permette di “riappropriarsi” di spazi altrimenti ritenuti pericolosi, come ad esempio le stazioni ferroviarie, rendendoli luoghi di aggregazione.
Un sistema di mobilità pubblico sicuro e sostenibile, permette di incentivare il turismo, di dare nuovo impulso all’economia, di decongestionare il traffico e ridurre l’inquinamento.
Viaggiare con i mezzi pubblici ci permette di chiacchierare con persone che non conosciamo, leggere un libro, a volte capita anche di ascoltare divertenti conversazioni di perfetti sconosciuti… insomma, altro che facebook o instangram.

Marta Chiara Barretta
Classe III D

44 voti totali
0 Comments

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Edisud S.p.A., Piazza Moro 37, 70122 Bari, Cap. Soc. € 5.000.000,00 I.V. REA Bari n.192794 Iscr. Trib. Bari Reg. Soc. N. 12372 El. 1/81 P.I.e c.f. 02492480724
or

Log in with your credentials

or    

Forgot your details?

or

Create Account

ATTENZIONE: LA VOTAZIONE DEGLI ARTICOLI INSERITI NEI BLOG È TERMINATA ALLE ORE 23 DEL 13 MAGGIO 2018
Hello. Add your message here.