TESORI ABBANDONATI

IMG_1066IMG_1077scavi herdonia 1scavi herdonia 2scavi herdonia 3scavi herdonia 4

scavi herdonia 5

scavi herdonia 6

scavi herdonia 7

scavi herdonia 8

scavi herdonia 9Poco distante dal Comune di Ordona, sorgono i resti dell’antica cittadina romana di Herdonia, costruita e abitata durante i gloriosi anni dell’Impero Romano, non a caso il nome ad essa attribuita è “Pompei della Puglia”. Infatti come nel noto centro archeologico del napoletano, anche Herdonia presenta i resti del foro, della Basilica, del Capitelium, del Macellum (mercato circolare), della Via Traiana (nota via che collegava Roma) e come recente scoperta, vi si aggiunge una villa rustica. Nonostante il ritrovamento di oggetti appartenenti all’epoca romana, avvenuto nel corso dell’Ottocento, i lavori che riportarono alla luce Herdonia furono realizzati nel 1962 dall’archeologo belga Joseph Martens con la collaborazione di lavoratori involontariamente disoccupati. I lavori furono interrotti nel corso dell’anno 2000, in seguito a un mancato accordo tra il MiBACT (Ministero dei beni e attività culturali) e i proprietari dei terreni su cui sorge Herdonia. Nel 2014 il MiBACT è riuscito ad acquisire parte della proprietà per continuare le ricerche in quanto l’area archeologica attualmente visitabile, estesa per 22 ettari, costituisce soltanto il 10-20% dell’intera città romana. Nel 2015 furono scoperti casualmente alcuni ipogei risalenti al V millennio a.C. ed etichettato come “il più grande santuario dell’antichità” dalla Sopraintendenza della Puglia. A distanza di mesi, tuttavia di questa scoperta non restano tracce poiché gli agricoltori locali continuano a coltivare i terreni, incuranti del tesoro archeologico e allo scopo di promuovere, tutelare e continuare con le ricerche, i cittadini di Ordona uniti nel “Movimento cittadini di Ordona” si mobilitano organizzando eventi nella speranza di creare un parco archeologico dell’antica città di Herdonia.

Classe VB AFM

0 voti totali
0 Comments

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Edisud S.p.A., Piazza Moro 37, 70122 Bari, Cap. Soc. € 5.000.000,00 I.V. REA Bari n.192794 Iscr. Trib. Bari Reg. Soc. N. 12372 El. 1/81 P.I.e c.f. 02492480724 - Privacy Policy
or

Log in with your credentials

or    

Forgot your details?

or

Create Account